Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

Prof. Luigi Fontana

Serata del 13 gennaio 2017 - Incontro con il Prof. Luigi Fontana 

Auditorium dell'Istituto di Istruzione Lorenzo Guetti pieno (oltre 400 presenti). 

Il prof. Fontana, introdotto e presentato dalla Presidente della Cassa Rurale Adamello-Brenta, Monia Bonenti, ha subito affrontato i temi della serata dal punto di vista scientifico, raccontando i risultati delle ricerche sue e del suo team in America ed illustrando, aiutandosi con la proiezione di numerose slides, gli esperimenti fatti sia su campioni animali che umani in tema di nutrizione e longevità (invecchiare in salute). 

Ogni essere umano, con l'età, tende a mettere su pancia, scherzosamente si dice che è segno di benessere, ma, in realtà, è segno di problemi all'interno del nostro organismo che, a lungo andare, può provocare malattie al fegato, circolazione e cuore. 

Circonferenza della pancia: Ogni centimetro di pancia che si perde significa salute, il grasso accumulato in quel punto provoca solo disturbi. 

Ci ha anche indicato dei "rimedi": oltre a quanto dicevano i nostri nonni: "Colazione da re, pranzo da principe e cena da povero", il dott. Fontana ha spiegato i benefici di un "digiuno intermittente", cioè mangiare quello che si vuole per due/tre giorni e poi per uno digiunare, che non vuol dire astenersi dal nutrirsi ma mangiare verdura cotta e cruda.  

Alzarsi da tavola con ancora un pò di appetito. 

La dieta deve essere povera di proteine animali e ricca di fibre e proteine vegetali che, oltre a mantenere tonico il nostro corpo, aiutano anche a prevenire le malattie. 

I diversi modi di fare "movimento" che dobbiamo adottare, a seconda delle nostre abitudini e del nostro fisico: dalla camminata veloce, alla camminata lenta ma per più tempo, agli scatti brevi. Fare movimento per almeno 30 minuti al giorno e salire e scendere le scale aiutano. Tutte indicazioni che, se applicate alla nostra vita quotidiana, ci aiutano ad avere un fisico sempre in forma e, quindi, in salute. 

Nella sua esposizione ha anche illustrato lo stato di salute del nostro povero pianeta, dimostrando come siamo riusciti a rovinarlo e a trattarlo male e come questo fatto influisce sulla nostra salute. 

Importanti sono le relazioni sociali, imparare ad ascoltare, sono cose che aiutano a tenere in forma il nostro cervello. 

Anche la postura corretta ed il dormire bene (ha illustrato i vari tipi di sonno e la loro influenza sul nostro vivere quotidiano), aiutano ad avere una esistenza corretta e ci fanno "invecchiare in salute". 

Alla fine della sua esposizione, il dott. Fontana ha risposto a numerose domande del folto pubblico, precisando che tutta la sua esposizione si basa sui risultati di studi e sperimentazioni basati su protocolli rigorosamente scientifici, invitando a diffidare di tante proposte che sono solo commerciali.